Contatto
Scarica

Ispezione di componenti opachi da applicare e per interni

Ispezione superficiale di componenti opachi

I requisiti dei componenti da applicare sono elevati quanto quelli previsti per la carrozzeria vera a propria. Per il riconoscimento dei difetti delle parti da applicare e per interni viene utilizzato il surfaceCONTROL 2500. Questo permette il riconoscimento obiettivo e riproducibile e la classificazione dei difetti.

surfaceCONTROL 2500 viene utilizzato ad esempio per l’ispezione di piccole parti, come gli sportellini del serbatoio del carburante, per l’identificazione dei difetti su elementi della cabina di guida o per l’ispezione nell’unità di stampaggio.

logo

Caratteristiche

  1. Riconoscimento di svariati errori superficiali
  2. Valutazione obiettiva degli scostamenti (decisione iO/niO)
  3. Definizioni univoche dei criteri di errore nei rapporti con i fornitori
  4. Monitoraggio continuo dei processi
  5. Minimizzazione dei costi per le rilavorazioni e per gli scarti
[]
Contatto
MICRO-EPSILON Ufficio Italia
Modulo di contatto
Luchsinger S.R.L.
Modulo di contatto
La vostra richiesta di: {product}
Please enter the result of the calculation below. This will avoid spam.
captcha
* Informazioni obbligatorie
We treat your data confidentially. Please read our data privacy statement.

Ispezione superficiale nell’unità di stampaggio

Uno dei campi applicativi principali dei sensori surfaceCONTROL 3D è il riconoscimento e l’analisi di deformazioni e discontinuità nelle parti di rivestimento esterne della carrozzeria. Sulle linee di stampaggio moderne le parti di rivestimento esterne vengono prodotte in un ciclo di pochi secondi, il che richiede un’ispezione rapida e precisa. Con i sensori surfaceCONTROL è possibile un’ispezione superficiale dei componenti della carrozzeria in pochi secondi. Grazie al pacchetto software efficiente, il riconoscimento e la valutazione di errori locali vengono eseguiti con un’alta precisione.

Ispezione di parti di plastica interne

L’aspetto qualitativo di un veicolo viene determinato in modo decisivo dal suo abitacolo. Per riconoscere scostamenti di forma indesiderati nella zona del quadro strumenti, si utilizzano sensori surfaceCONTROL 3D. I sensori permettono una valutazione rapida e obiettiva degli scostamenti superficiali sia su superfici zigrinate che lisce. Si possono ad esempio riconoscere e valutare in modo affidabile depressioni nella zona dell’airbag o nei punti di collegamento.

Ispezione di parti di plastica esterne

Nella costruzione delle automobili si utilizzano sempre più materiali plastici, ad esempio per parafanghi, sportellini del serbatoio del carburante, portelloni posteriori e spoiler. I sensori surfaceCONTROL 3D riconoscono e valutano gli scostamenti di forma sui componenti di plastica e contribuiscono ad aumentare la qualità ed evitare gli scarti. I sensori riconoscono scostamenti rilevanti a partire da 5 µm (a seconda della superficie) da 0,5 secondi. Con speciali funzioni software è possibile riconoscere perfino segni di scorrimento dei bulloni con un’altezza di circa 1 µm.