Contatto
Scarica

Configuration Tools

Configuration Tools: semplice impostazione degli scanner laser scanCONTROL

Gli strumenti scanCONTROL Configuration Tools permettono di configurare i sensori scanCONTROL con un PC Windows. Con l’ausilio del software vengono effettuate tutte le impostazioni del sensore così come rappresentazione, caricamento, memorizzazione ed esportazione dei profili.

Se il software viene utilizzato con i sensori scanCONTROL SMART è possibile sfruttarne la piena funzionalità. Si possono così parametrizzare complesse misurazioni e i valori misurati risultanti vengono riprodotti tramite corrispondenti interfacce. Nei modelli COMPACT o HIGHSPEED, ma anche con i profili salvati, il software simula la valutazione.

Download scanCONTROL Configuration Tools

Tutorial scanCONTROL Configuration Tools

Setup dei sensori di profilo scanCONTROL

I sensori scanCONTROL offrono numerose opzioni di parametrizzazione e impostazione che vengono effettuate tramite il software scanCONTROL Configuration Tools. In tal modo è possibile ad esempio accedere direttamente all’immagine della matrice di sensore per ottenere un’impostazione di base ottimale: l’immagine live della matrice viene anche utilizzata per ottimizzare l’allineamento del sensore rispetto al target.

Visualizzazione, memorizzazione, caricamento ed esportazione dei profili

A seconda del tipo di sensore, un profilo è costituito da massimo 1.280 punti di misura calibrati. Questi profili sono trasmessi al PC tramite l’interfaccia Gigabit-Ethernet. scanCONTROL Configuration Tools permette di visualizzare e salvare i profili in tempo reale. In particolare per i processi molto rapidi questa funzione è assolutamente necessaria. I dati salvati possono anche essere utilizzati a posteriori per un’analisi a livello di profilo. Per altre analisi è possibile esportare i profili in un formato compatibile con MS Excel.

Soluzione Plug&Play per le misurazioni

I sensori SMART sono dotati di controller intelligenti che permettono una valutazione dei profili senza hardware aggiuntivo. Per la parametrizzazione dei sensori SMART viene adottato il software scanCONTROL Configuration Tools. Il principio base di questo software è la suddivisione delle misurazioni in singole misurazioni parziali, come ad esempio bordo, angolo, fessura, scanalatura o cordone. Queste misurazioni parziali vengono combinate sull’interfaccia utente grafica in misurazioni complesse e valutate. Pertanto è disponibile una soluzione Plug & Play per singole misurazioni che non richiede competenze di programmazione. A partire dalla versione software 6.0 è anche possibile salvare queste misurazioni su scanner del tipo gapCONTROL.

Parametrizzazione delle misurazioni

scanCONTROL Configuration Tools offre la scelta tra circa 30 programmi di misurazione base. Questi possono essere parametrizzati rapidamente e facilmente in pochi clic nel profilo. Tutti i parametri e i risultati impostati vengono mostrati subito sullo schermo. Ad esempio per la misurazione di un angolo vengono scelte due linee di riferimento tra le quali viene calcolato l’angolo. Ciascun programma di misurazione offre inoltre la possibilità di ritagliare sezioni del profilo importanti. Per misurazioni dinamiche per ogni programma può essere attivata una tracciatura individuale che viene configurata tramite un punto di ancoraggio.

Calcolo dei valori misurati

Dopo la parametrizzazione delle singole misurazioni, i singoli risultati possono essere confrontati tra loro. In modo molto semplice è possibile calcolare ad esempio più angoli, distanze di punti o rette o anche proiettare punti su rette. Senza laboriosi calcoli esterni si possono risolvere le misurazioni che non possono essere coperte da un singolo programma di misura. I valori misurati possono essere riprodotti in tempo reale direttamente dal sensore. Non vi sono quindi limiti alla flessibilità nella determinazione dei valori misurati.

Programma di analisi per la sequenza di valori misurati

Con l’ausilio dello strumento di analisi integrato “Result Monitor” è possibile visualizzare e analizzare la sequenza dei valori misurati. Questo funziona sia con profili registrati sia nella modalità live e permette di valutare la capacità degli strumenti di misurazione. Inoltre sono disponibili un’analisi cgm (capability gauge measurement) integrata e altri parametri statistici (ad es. superamento del valore limite, valori medi).Tutti questi valori possono anche essere esportati per archiviarli o analizzarli in tabelle di calcolo.

Output e risultati

Dopo la configurazione di tutti i programmi necessari il software fornisce una panoramica di tutti i risultati della misurazione. Definendo i valori limite è parimenti possibile una valutazione buono/cattivo, ma nei casi complessi è anche possibile eseguire operazioni logiche (collegamenti con AND, OR, XOR) per controllare più condizioni. L’utente sceglie come trasferire i risultati dal sensore, ad esempio via Ethernet UDP, Profinet o come segnale digitale buono/cattivo, salva queste impostazioni come serie di parametro completa nel sensore SMART (o gapCONTROL) e può poi nuovamente separare il sensore dal PC. I profili vengono quindi analizzati sul sensore in maniera totalmente autonoma, senza PC collegato.

La vostra richiesta di: {product}
Please enter the result of the calculation below. This will avoid spam.
captcha
* Informazioni obbligatorie
We treat your data confidentially. Please read our data privacy statement.